Rubarono due tonnellate di ferro a Carignano: arrestata coppia di Nichelino

Indagine Sonacai: anche ad Asti arresti per usura, ricettazione, riciclaggio e sequestro di beni per 1,2 milioni di euro

NICHELINO Nella mattinata di oggi (mercoledì 19 maggio) i Carabinieri del Comando provinciale hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal Gip di Torino, per le accuse di rapina aggravata e resistenza a pubblico ufficiale, nei confronti di due coniugi di etnia sinti residenti a Nichelino.

Il 12 febbraio, insieme al figlio minorenne, si erano introdotti in un’azienda di Carignano, dalla quale avevano sottratto 181 puntelli in ferro, in tutto due tonnellate di peso (e un valore stimato di diecimila euro). All’arrivo dei militari, si erano dati alla fuga: la donna, salita sul furgone col figlio minorenne, era riuscita a scappare col veicolo, dopo la colluttazione con uno dei due agenti, irrorato con uno spray urticante.
Dennis Bellonio

Banner Gazzetta d'Alba