Alba, Bra e Mondovì sono i Comuni smart secondo la Crc

ALBA ha ricevuto il premio Comune smart 2020 dalla fondazione Cassa di risparmio di Cuneo con il patrocinio di Anci Piemonte e Uncem Piemonte. Il capoluogo delle Langhe si è classificato fra i tre migliori nella fascia tra 15 e 60mila abitanti, insieme a Mondovì e Bra, durante la seconda edizione del riconoscimento rivolto ai 247 Comuni della Provincia di Cuneo.

Il premio è stato ritirato venerdì 16 luglio a Cuneo, dall’assessore comunale all’ambiente Marco Marcarino che ha ricevuto targa e attestato dal vicepresidente della fondazione Crc Ezio Raviola.

Alba ha ottenuto un punteggio complessivo di 87,87 su una popolazione di 31.594 abitanti. In particolare ha raggiunto come punteggio 8,57 per la connettività, 8,75 per smart culture, 7,14 per smart economy, 8,89 per smart energy, 9,17 per smart environment, 8,00 per smart government, 8,46 per smart living, 8,89 per smart mobility, 10,00 per smart people, 10,00 per smart planning.

«È un punto di partenza. L’obiettivo è migliorare», dichiara Marcarino. «Con il progetto Smart city che sto portando avanti da alcuni mesi, grazie a molteplici sensori, avremo dati utili per migliorare la qualità dell’aria e l’inquinamento acustico. Inoltre, con l’avvio del piano per la mobilità sostenibile, miglioreremo anche la mobilità cittadina». Il premio è nato nel 2018 sulla base del lavoro di ricerca Granda e Smart, pubblicato nel Quaderno 32 della collana della fondazione Crc, realizzata dal centro studi in collaborazione con Torino wireless.