Il Cpia di Asti in visita al Museo Egizio di Torino

Il Cpia di Asti in visita al Museo Egizio di Torino

TORINO Nell’anno scolastico 2021/22 quattro classi superiori dell’Istituto statale di istruzione per adulti Cpia, due dell’indirizzo enogastronomico di Asti (3Em e 4Em), una dell’informatico di Asti (3I) e una del meccanico di Canelli (3M) hanno deciso di organizzare fuori orario di lezione con i loro insegnanti una visita guidata al Museo Egizio a Torino, rinnovato e inaugurato nel suo aspetto attuale il 1° aprile 2015.  Gli studenti hanno apprezzato la spiegazione approfondita  e coinvolgente della guida che ha seguito le tappe storiche dell’evoluzione di questa antica civiltà, dal punto di vista architettonico, artistico e religioso.

Gli studenti sono stati colpiti in particolare dalla perfetta conservazione del Libro dei morti occupante un’intera parete di una delle sale; dalla sala delle grandi statue e dall’incredibile stato di conservazione di alcuni reperti aventi più di tremila anni, come gli affreschi che ritraggono momenti di caccia e vita quotidiana, gli oggetti da toeletta o cibi fatti con ingredienti ancora misteriosi.

L’esperienza è stata un’occasione di riscoperta delle attività didattiche extracurricolari, purtroppo interrotte in questi ultimi due anni a causa della pandemia; studenti e docenti hanno potuto relazionarsi sul campo e confrontarsi su temi, non solo affrontati a lezione, ma anche visti, toccati e vissuti dal vivo, un evento che solo le visite di istruzione possono permettere.
Gli studenti, appartenenti a classi e sedi diverse, si sono mescolati creando un nuovo gruppo-classe, stringendo nuove conoscenze, legami tra di loro e con i loro insegnanti.

Banner Gazzetta d'Alba