Ultime notizie

L’avvocato di Bonino: verificare gli atti. Il legale di Coraglia: coinvolgimento marginale

Un’intesa tra Comune di Montà e Tribunale di Asti per i lavori di pubblica utilità

VEZZA-MONTALDO ROERO «Bisognerà aspettare che venga fissato l’interrogatorio di garanzia e verificare gli atti per poi fare le relative valutazioni». Così ha sintetizzato i prossimi passaggi procedurali l’avvocato Marco Calosso, che difende Carla Bonino, sindaca di Vezza, da ieri mattina (mercoledì 14 dicembre) agli arresti domiciliari, così come il suo vice Giuseppe Steffanino e il primo cittadino di Montaldo Roero, Fulvio Coraglia. Gli amministratori  sono accusati dalla Procura di Asti di corruzione per atti contrari ai doveri di ufficio, truffa ai danni dello Stato e falsità materiale e ideologica in atti pubblici. L’avvocato Claudio Bertolino, difensore di Fulvio Coraglia, ha dichiarato: «È un’indagine tanto inattesa quanto estremamente complessa e articolata, nel cui contesto il coinvolgimento del sindaco Coraglia è marginale: prova ne sia che è esclusa a suo carico qualsiasi ipotesi di corruzione e ciò non a caso, avendo egli sempre operato nell’interesse esclusivo della collettività e mai per tornaconto personale, come avremo senz’altro modo di chiarire».

Manuela Zoccola

 

Banner Gazzetta d'Alba