Ultime notizie

Riaperta la strada provinciale nel concentrico di Cossano Belbo

Riaperta la strada provinciale nel concentrico di Cossano Belbo 1

COSSANO BELBO Chiusa ai primi di dicembre dell’anno scorso, per realizzare la nuova condotta del rio Santa Maria, la strada provinciale che attraversa il concentrico del piccolo paese della valle Belbo è stata riaperta da sabato 18 febbraio. Per consentire i lavori, il traffico veicolare era stato deviato con un percorso incanalato sulla piazza Balbo davanti al municipio. I lavori prevedevano la demolizione del vecchio tunnel, l’individuazione di tutti i servizi delle utenze che attraversavano il tracciato stradale, la nuova costruzione e infine la chiusura degli scavi con la riapertura della strada.

Spiega il sindaco Mauro Noè: «Fin dai primi scavi sono state riscontrate numerose difficoltà legate soprattutto alle varie utenze, come acquedotto, fognatura, gas, luci pubbliche e di rete, vari tracciati delle condotte della nuova fibra. Un lavoro certosino, realizzato grazie anche alla grande maestria degli operai della Boggeri Spa, impresa appaltatrice dei lavori di ampliamento del tunnel». Aggiunge Noè: «La nostra Amministrazione comunale, che ha seguito quotidianamente il progredire dei lavori, si complimenta con l’impresa esecutrice dei lavori, con l’ingegner Massimo Reggio (direttore dei lavori), con i tecnici della Provincia di Cuneo (il geometra Marco Eandi e il capocantoniere Luca Castagnole), con i tecnici della Sisi (gestore delle utenze idriche e fognarie) e con il personale comunale».

Riaperta la strada provinciale nel concentrico di Cossano Belbo

I lavori proseguono ora sulla piazza Calleri e poi con l’ultimo lotto attraverso lo sferisterio, fino a congiungersi con le condotte provenienti dalla collina. Intanto, arrivano buone notizie sul fronte dei finanziamenti: dopo i 90mila euro arrivati dalla Regione Piemonte per il completamento dell’opera, altri 85mila sono stati stanziati dal ministero degli Interni per l’ampliamento dell’imbocco del rio Santa Maria, lavori che permetteranno di migliorare la capienza della portata della condotta, in caso di forti piogge. Conclude Noè: «Nel mese di aprile contiamo di rifare il manto stradale su tutta piazza Balbo con relativi nuovi parcheggi secondo le indicazioni fornite dal codice della strada».

Fabio Gallina

Banner Gazzetta d'Alba