Ultime notizie

Le iniziative per il 25 aprile a San Damiano d’Asti, Cisterna, Antignano e Revigliasco

25 aprile a Dogliani le class terze della secondaria di primo grado ricordano e condividono

ASTIGIANO La ricorrenza della liberazione verrà ricordata a San Damiano con una semplice cerimonia, martedì 25 aprile. Alle 9.15 il ritrovo sarà in piazza Libertà. Alle 9.30 sarà celebrata la Messa nella chiesa di San Giuseppe. Al termine della funzione, alle 10.30 c sarà l’alzabandiera e la deposizione di un omaggio floreale al monumento ai caduti. Concluderà la cerimonia l’intervento delle autorità. Ad Antignano, alle 10, il  momento commemorativo sarà presso la lapide dei caduti di frazione Gonella, alle 10.15 sarà in frazione Perosini e alle 10.30, in memoria di Francesco Binello, presso la lapide che lo ricorda. Alle 11 verrà celebrata la Messa nella chiesa parrocchiale, in memoria di tutti i caduti antignanesi. Al termine è previsto un momento commemorativo dal monumento ai caduti.

Sono numerosi anche gli appuntamenti promossi dal Polo cittattiva per l’Astigiano e l’Albese per la commemorazione del 25 aprile. Giovedì 20, alle 21, al castello di Cisterna, Gianni Oliva presenterà il libro “Il purgatorio dei vinti. La storia dei prigionieri fascisti nel campo di Coltano” (Mondadori). L’autore ne discuterà con Mario Renosio. Inoltre martedì 25, alle 18, al castello di Cisterna, si terrà un incontro sul tema “Primo e gli altri… La Resistenza degli ebrei partigiani”, promosso in collaborazione con il centro studi Primo Levi di Torino e l’Israt. Le letture saranno a cura dell’attore Lino Spadaro.

Martedì 25, Revigliasco ricorderà la liberazione, alle 10, con la celebrazione della Messa nella parrocchiale e, alle 10.50 con la commemorazione dalle lapidi intitolate ai caduti e il discorso del Sindaco. Alle 11.20 sarà deposta la corona di alloro al monumento ai caduti nel piazzale del cimitero.

Infine, giovedì 27, alle 18, in videoconferenza, Peppino Ortoleva presenterà il libro “La comunicazione imperfetta. Ostacoli, equivoci, adattamenti” (Einaudi) discutendone con Alberto Banaudi. Per informazioni telefonare al numero 0141-97.90.21.

Elena Chiavero

 

Banner Gazzetta d'Alba