Alba e il territorio celebrano la Festa della Liberazione

Alba e il territorio celebrano la Festa della Liberazione

ALBA celebra il 25 aprile, quest’anno anniversario numero 79 della Liberazione d’Italia, con eventi commemorativi e altre iniziative in città e sul territorio per rinnovare il racconto di un momento fondamentale della storia italiana e della Resistenza. Il programma è organizzato dal Comune attraverso l’Assessorato alla Cultura, in collaborazione con il Centro Studi Beppe Fenoglio, l’A.n.p.i. sezione Alba-Bra, l’associazione Beato Padre Giuseppe Girotti e il Centro Culturale San Giuseppe.

Anche quest’anno piazza Risorgimento, via Cavour, via Vittorio Emanuele II, piazza Garibaldi e piazza San Francesco saranno imbandierate con il tricolore. Alba imbandierata ricorda la battaglia del 15 aprile 1945. Dieci giorni prima della Liberazione del 25 aprile le forze partigiane degli Autonomi, Garibaldi, Matteotti, Giustizia e Libertà tentarono di liberare la città di Alba attaccandola da più punti. Nello scontro a fuoco con il presidio fascista della Repubblica Sociale di Salò persero la vita Valerio Boella, Albino Mereu, Marcello Montersino, Romano Scagliola e Oronzo Solazzo. Quel giorno anche una giovanissima vittima civile, “Paolo Mozzone, di 12 anni, deceduto sul marciapiede di via Maestra all’angolo via Giacosa, per tre colpi tra il ventre e la coscia” (Dal Diario albese 1944-1945 di Oscar Pressenda) e 16 feriti tra i partigiani.

Fanno parte del calendario anche gli eventi dedicati al decennale della beatificazione del Beato Giuseppe Girotti avvenuta ad Alba il 26 aprile 2014. Per questo anniversario sarà anche realizzata un’installazione sul portale della Cattedrale di Alba dal titolo “Eldorato”, opera dell’artista Giovanni de Gara.

Venerdì 19 aprile – alle 18
Palazzo Banca d’Alba
Donna Resistenza Libertà. Il ruolo delle donne nella Resistenza italiana. L’esempio di Meghi
Un incontro pensato dalle donne per parlare delle Partigiane e del loro ruolo centrale, e non soltanto ancillare, nella Guerra di Liberazione organizzato dal Centro Studi Beppe Fenoglio in collaborazione con Anpi Alba-Bra e l’Associazione Arvangia con il contributo di Lorenza Balbo, figlia di Poli (Piero Balbo), Comandante II Divisione Langhe. Barbara Berruti, direttrice dell’Istituto Piemontese per la Storia della Resistenza e della Società Contemporanea “G. Agosti”, e Nicoletta Fasano, direttrice dell’Istituto per la Storia della Resistenza e nella Società Contemporanea in Provincia di Asti, proporranno un percorso storico sul ruolo femminile nella compagine piemontese e nelle Langhe e Monferrato, un filo rosso che porterà alla figura peculiare di Meghi (Margherita Mo), partigiana libera delle Langhe ricordata da Renato Grimaldi e Ughetta Biancotto. Modera l’incontro Bianca Roagna, direttrice del Centro Studi Beppe Fenoglio. Per info scrivere a info@centrostudibeppefenoglio.it o chiamare il numero 0173364623.

Venerdì 19 aprile – alle 18
Associazione Alec – via Vittorio Emanuele II, 30
La Resistenza raccontata agli adolescenti
Incontro con Stefano Garzaro, scrittore di libri per ragazze e ragazzi. L’autore, che nel primo pomeriggio parteciperà ad un evento organizzato dall’IIS Einaudi di Alba, presenterà alcuni dei suoi racconti nella sala dell’Associazione Alec. Opere recenti di Garzaro sul tema della Resistenza sono “O bella ciao”, “Il paese nero” e la novità in uscita il 16 aprile “Per la libertà”.

Sabato 20 aprile – alle 11
Sala Resistenza del Municipio
Amore e Guerra in Alta Langa
Associazione Ithaca, Cooperativa libraria La Torre e Anpi Alba-Bra presentano il romanzo “Amore e guerra in Alta Langa” (Araba Fenice Edizioni). Teresio Asola, Fabrizio Dutto e Maurizio Rosso dialogano con l’autrice Suzanne Hoffman. Seguirà aperitivo.

Mercoledì 24 aprile – alle 20.30
Corso Banská Bystrica
Fiaccolata della Liberazione
Ritrovo davanti all’ingresso del cortile del Liceo scientifico per la distribuzione fiaccole e la presentazione della marcia a cura dell’Anpi. Alle 20.45 partenza della fiaccolata con il seguente percorso: corso Europa, corso Piave, cavalcavia, via Einaudi, piazza Ferrero, via Vittorio Emanuele II, piazza Risorgimento, dove è previsto l’arrivo alle 21.15. In programma gli interventi del sindaco di Alba e di Sergio Soave, presidente dell’Istituto storico della Resistenza e della Società contemporanea “Dante Livio Bianco” di Cuneo. Animazione musicale a cura di del gruppo Arzigh di Magliano Alfieri.

Mercoledì 24 aprile – alle 21
Chiesa di San Domenico
Concerto “Stabat Mater”
Concerto realizzato in occasione del decennale della beatificazione del Beato Giuseppe Girotti. Ingresso libero.

Giovedì 25 aprile – alle 10
Serralunga, Fontanafredda
Passeggiata della Resistenza nel Bosco dei Pensieri
L’appuntamento è per le ore 10.00 al laghetto di Fontanafredda da cui partiranno i diversi gruppi di lettura guidati da Oscar Farinetti, Farian Sabahi e Antonio Armano. Al termine della passeggiata, un momento di raccoglimento per ricordare i partigiani caduti della XXIesima Brigata Matteotti e per intonare i canti della Resistenza. In caso di maltempo la passeggiata si svolgerà nelle cantine storiche di Fontanafredda.

Giovedì 25 aprile – alle 11
Valdivilla di Santo Stefano Belbo
Commemorazione dei caduti della II Divisione Langhe
Raduno davanti al sacrario per la commemorazione dei partigiani caduti, organizzazione della cerimonia a cura di Lorenza Balbo e della II Divisione Autonoma Langhe. Interventi istituzionali e animazione musicale.

Giovedì 25 aprile – alle 18
Cattedrale di San Lorenzo
Celebrazione del decennale dalla beatificazione del Beato Giuseppe Girotti
Santa Messa presieduta da S.E. il Cardinale Matteo Maria Zuppi, Arcivescovo di Bologna e Presidente della Conferenza Episcopale Italiana.

Giovedì 25 aprile – alle 20
Treiso
Fiaccolata al sacrario di frazione Canta
In ricordo dei partigiani caduti nei territori di Treiso, Barbaresco e Trezzo Tinella, ritrovo davanti al Municipio con la distribuzione fiaccole, alle 20.15 partenza e alle 20.45 raduno davanti al sacrario con la presenza degli alunni della scuola primaria di Treiso. Organizzazione e animazione musicale a cura dell’Amministrazione e di Anpi Alba-Bra.

Da venerdì 26 a domenica 28 aprile
Pellegrinaggio a Dachau organizzato in collaborazione con la Diocesi di Alba.

Venerdì 3 maggio – alle 10.30
Sala Ordet, piazza Cristo Re
Festa della Liberazione con gli studenti di terza media delle scuole cittadine
Dopo l’intervento del presidente Anpi Alba-Bra, alle 11.00 andrà in scena lo spettacolo “José Domingo Molas: non vivevo sulla luna” presentato da Lo Stagno di Goethe Ets, compagnia teatrale di Torino con regia di Marco Gobetti. A seguire dibattito con il regista. Animazione musicale a cura degli studenti dell’indirizzo musicale IC quartiere Moretta.

Venerdì 31 maggio – alle 17
Biblioteca civica “Giovanni Ferrero”
Inaugurazione mostra “La nostra Costituzione”
Esposizione dei lavori del concorso di interpretazione grafica “12 articoli per 12 mesi”, disegni sui valori proposti dagli articoli fondamentali della Costituzione rivolto agli alunni delle scuole primarie, e del concorso storico “I Giusti della Costituzione” per gli studenti delle scuole secondarie di 1° grado, brevi biografie di persone che hanno speso la vita per la realizzazione dei valori proposti dalla Costituzione. Una selezione dei lavori consegnati sarà riprodotta sull’Almanacco della Resistenza 2025 edito da Anpi Alba-Bra. La mostra sarà visitabile da sabato 1 a venerdì 7 giugno in orario 9-12,30 e 14-18, il sabato solo al mattino.

Banner Gazzetta d'Alba