Gli Amici dei musei di Bra presentano il corso per coltivare l’orto in modo biologico

BRA Grande vivacità di iniziative per l’associazione Amici dei musei, dallo scorso anno presieduta da Edoardo Marelli, che propone letteratura, storia,  gite e un corso di orticoltura con docente  Andrea Giaccardi, titolare dell’Orto del Pian Bosco. Il corso si svolgerà su tre lezioni, due serali al museo Craveri e una nell’azienda agricola e sarà gratuito per i soci degli Amici dei museo.

Il primo appuntamento è per martedì 30 aprile dalle 20.30 alle 22 al Craveri. La serata sarà dedicata a progettare un orto nello spazio e nel tempo: le colture ortive, le rotazioni e le consociazioni colturali.

Gli Amici dei musei di Bra presentano il corso per coltivare l’orto in modo biologico

Il 10 maggio seconda lezione: si parlerà di tecniche colturali e gestione delle avversità in agricoltura biologia, la sede sempre il Museo Craveri. L’ultimo incontro sarà l’11 maggio a Fossano in frazione Loreto, dalle 9 alle 12. Qui ci sarà una visita ai campi e alle strutture aziendali, al laghetto delle libellule e al laboratorio di trasformazione aziendale. Seguirà una degustazione di composte di frutta e verdura.

Per informazioni e iscrizioni all’associazione Amici dei musei si può scrivere una mail a: info@amicideimuseibra.it, per iscrizioni al corso di orticoltura: craveri@comune.bra.cn.it.

Le altre iniziative

Domenica 21 aprile ci sar una gita a Torino per esposizione sul Liberty; sabato 18 maggio un viaggio nell’arte e nella storia, appuntamento alle 10 davanti alla chiesa parrocchiale di Sant’Andrea;  ci sarà visita guidata dalla professoressa Lidia Botto al dipinto del Claret sulla battaglia di Lepanto, sito nella sacrestia di Sant’Andrea, che prima dimorava nella cappella del Santo Rosario, opera del Boetto. Dal 24 al 26 maggio è proposta una gita a Pesaro.

Lino Ferrero

Banner Gazzetta d'Alba