Un gemellaggio tra letteratura e paesaggio

Un gemellaggio tra letteratura e paesaggio

SAN BENEDETTO BELBO Domenica 9, San Benedetto Belbo darà vita a un gemellaggio con San Biagio della Cima (Imperia) nel segno di Beppe Fenoglio e dello scrittore ligure Francesco Biamonti. A unire curiosamente i due autori anche la scelta da parte di Fenoglio di pubblicare il suo primo racconto Il trucco (1949) sotto lo pseudonimo di Giovanni Federico Biamonti.

«L’idea di un gemellaggio letterario tra il nostro paese e San Biagio della Cima, nell’entroterra del Ponente ligure, è nata insieme a Enrico Rivella, profondo conoscitore dello scrittore albese e nostro collaboratore nella messa a punto dei pannelli che compongono il percorso “Camminando con Fenoglio”», spiega il sindaco di San Benedetto Emilio Porro. «Attraverso di lui siamo arrivati a conoscere San Biagio della Cima, paese che ospita un percorso culturale dedicato a Biamonti, scrittore che ha reso il paesaggio un elemento centrale dei suoi racconti, proprio come ha fatto Fenoglio con l’alta Langa», prosegue Porro.

Domenica, la memoria correrà a nove anni fa, quando Biamonti fu ospite a San Benedetto per parlare di Fenoglio e, intervistato sotto gli ippocastani da Alberto Sinigaglia, oggi presidente dell’Ordine dei giornalisti del Piemonte, si disse un grande ammiratore del collega langarolo. Il 2015 fu invece occasione di un incontro a San Biagio che vide tra gli invitati anche il sindaco Porro per la presentazione di un libro dell’autrice genovese Veronica Pesce dedicato all’importanza data a Langhe e territorio negli scritti di Fenoglio. Quel giorno nacque il progetto del gemellaggio che si preannuncia ricco di appuntamenti. Alle 11 si inizierà con l’inaugurazione della porta medievale (Porta sottana), da poco restaurata grazie ai contributi delle fondazioni Crt e San Paolo; alle 11.30 Corrado Ramella (Associazione amici di Francesco Biamonti) parlerà delle iniziative del parco Biamonti di San Biagio della Cima; a seguire Enrico Rivella tratterà delle iniziative del parco Fenoglio di San Benedetto e del progetto Alcotra.

La giornata proseguirà alle 14.30 con “Paesaggi letterari a confronto”, gemellaggio animato dagli interventi di Alberto Sinigaglia e di Simona Morando e Corrado Ramella che presenteranno “Il paesaggio nella narrativa di Francesco Biamonti”.

Infine, Dodo Borra della fondazione Ferrero, Veronica Pesce (Università di Genova) e Marco Peroni, autore degli spettacoli letterario-musicali Le voci del tempo dialogheranno sulla figura del romanziere americano John Steinbeck e della sua influenza nella visione del paesaggio in Beppe Fenoglio e sui miti letterari come testimoni dell’identità dei territori rurali.

La giornata si concluderà alle 16. 30 con una ribota in allegria e degustazione di “bagasce fritte” abbinate a prodotti tipici dell’alta Langa, con la musica popolare eseguita dal gruppo femminile di fisarmoniche Le madame.

Debora Schellino

 

Banner Gazzetta d'Alba