Vendemmia: oltre 5 mila aziende attendono il via libera ai voucher

Non piace l’arrivo degli investitori stranieri sulle colline del Barolo

VENDEMMIA Oltre 5 mila aziende vitivinicole in Piemonte “attendono il via libera alla procedura per i voucher che genererebbe circa 13 mila posti di lavoro per il periodo della vendemmia”. Così la Coldiretti regionale precisando “che sono operative le prime modifiche come l’allungamento della durata da 3 a 10 giorni entro cui è possibile svolgere la prestazione occasionale, un aggiornamento molto atteso dalle imprese agricole con l’inizio della vendemmia”.

Per Fabrizio Galliati, vicepresidente di Coldiretti Piemonte, e Bruno Rivarossa, delegato confederale, “torna un ottimo strumento utile a rendere trasparente il lavoro agricolo Un primo segnale di sburocratizzazione che va nel verso auspicato proprio alla partenza della vendemmia”.

In Piemonte la raccolta dell’uva è iniziata in questi giorni con il Moscato e che proseguirà a settembre con gli altri pregiati vitigni.

Ansa

Banner Gazzetta d'Alba