Gli alunni hanno colorato i due murales realizzati a scuola dall’artista torinese Xel

Gli alunni hanno colorato i due murales realizzati a scuola dall’artista torinese Xel

NOVELLO La scuola primaria di Novello, piccola e con un numero di alunni non molto elevato, riesce sempre a far parlare di sé. Grazie all’impegno delle insegnanti è stato possibile realizzare all’interno dell’edificio scolastico due opere pittoriche murali. Il contributo per le spese è arrivato dall’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Roberto Passone, che, attraverso un bando nell’ambito delle politiche giovanili, ha permesso alla scuola di poter avviare questa bella esperienza.

L’artista coinvolto nella realizzazione delle opere è Xel, al secolo Alessandro Ussia, pittore torinese che ha iniziato a dipingere in strada come writer per poi passare alla Street art negli ultimi anni, producendo anche una serie di acrilici su tela esposti nelle gallerie di arte contemporanea. Xel ha anche partecipato alla Biennale di Venezia e ha proposto mostre in tutta Italia.

Insieme agli alunni di Novello Xel ha creato due opere murali. I temi proposti dalle maestre sono stati: “Le vie del gioco” e “Mondi fantastici che escono dai libri”. I bambini hanno realizzato disegni sui due temi e, successivamente, l’artista ha preparato i bozzetti ispirandosi ai loro elaborati. Poi, tutti gli alunni hanno colorato i murales utilizzando smalti non tossici.

«È stata un’esperienza che ha arricchito tutti. Ci auguriamo di poter avere ancora occasione di lavorare con Xel, così da regalare a ogni locale un diverso disegno». Ringraziamo il Comune per averci dato la possibilità di realizzare un progetto così importante», affermano le insegnanti.

Manuela Malanzani

Banner Gazzetta d'Alba