Madonna dei fiori di Bra, benedetto il nuovo portale

Madonna dei fiori di Bra, benedetto il nuovo portale 2

BRA È stata una festa dell’apparizione della Madonna dei fiori con una grandissima presenza di fedeli fin dal mattino, quando alle 10.30 il vescovo di Asti monsignor Marco Pastano ha presieduto la solenne concelebrazione. Prima è stato benedetto il nuovo portale che completa il lavoro del mosaico realizzato lo scorso anno: ora il Santuario è rinnovato e ricco di immagini bibliche.

Molto suggestiva e partecipata la celebrazione alla presenza anche del autorità comunali, guidate da Gianni Fogliato; delle autorità  militari e un grande concorso di popolo che hanno voluto onorare Maria nella sua festa dell’ Apparizione. Alla celebrazione ha partecipato anche il gruppo di Madonna del pilone di Boschetto, che ogni anno il 29 dicembre fa un pellegrinaggio a piedi in onore della Vergine dei fiori. Al pomeriggio si sono succedute altre celebrazioni come quella nel Santuario antico per gli ammalati alle 15.30 ma il culmine  è stato nel tardo pomeriggio alla messa delle 17.30 nella quale il Rettore don Giancarlo Avataneo ha ricordato i rettori del Santuario defunti e in particolare don Michele Germanetto e don Sergio Boarino, scomparsi quest’anno insieme a tutti i benefattori e collaboratori del Santuario defunti.

Alla sera, alle 21, ancora un grande appuntamento in questa giornata ricca di proposte: uno  spettacolo  di musica e una conferenza sull’arte e guidata da padre Ivan Rupnik e dai suoi collaboratori,  gli autori del mosaico che dall’anno scorso campeggio nel nuovo santuario anche qui grande è stata la partecipazione di pubblico e la serata si è protratta fino tardi. Ora dopo la sua festa il santuario torna alla normalità.Canton dicembre ultimo giorno dell’anno alla celebrazione delle 17.30 seguirà il Te deum per ringraziare dell’anno trascorso primo gennaio le messe osserveranno un orario festivo normale.

Lino Ferrero

Banner Gazzetta d'Alba