Carlo Bo vuole i vigili in servizio di notte

Incidente con ferito grave: denunciato l'altro conducente

SICUREZZA Il capogruppo di Forza Italia Carlo Bo torna a chiedere un maggiore presidio del territorio da parte della Polizia locale: «Da anni sostengo l’importanza di un pattugliamento costante ma discreto, nel pieno interesse della città, dei residenti e dei tanti lavoratori e turisti che quotidianamente popolano Alba. I casi eclatanti sono fortunatamente ancora pochi, è piuttosto una condizione di sentirsi sicuri per strada o a casa propria».

Bo aggiunge: «A chi continua a dire che Alba è un’isola felice, suggerisco di parlare con le tante ragazze e donne che di notte non si sentono sicure a camminare da sole per strada, ai numerosi commercianti che a fine giornata temono di vedersi portare via il proprio incasso, ai genitori in pensiero quando i figli escono e alle tante famiglie che ricorrono ai sistemi di antifurto, non tanto per evitare i topi d’appartamento quando sono fuori casa, quanto per scongiurare il rischio di rapine mentre sono dentro». Il forzista conclude: «Sono convinto sia necessario implementare il pattugliamento diurno e reintrodurre il presidio notturno da parte della Polizia locale. I nostri civich hanno una valenza sociale di primo piano: fare sentire le persone al sicuro; lasciamo che facciano bene il loro lavoro».

m.p.

Banner Gazzetta d'Alba