Premiati i 28 studenti della provincia di Cuneo vincitori del concorso Progettare e lavorare in sicurezza

SAVIGLIANO Sono stati premiati venerdì 31 maggio a Savigliano gli studenti della provincia di Cuneo vincitori della 21ª edizione del concorso Progettare e lavorare in sicurezza, promosso dall’Ente scuola edile di Cuneo in collaborazione con gli istituti tecnici per geometri di Alba, Bra, Ceva, Cuneo, Mondovì, Saluzzo, Savigliano-Racconigi: 28 i ragazzi premiati ai quali sono state consegnate borse di studio per un totale di 5.250 euro.

Premiati i 28 studenti della provincia di Cuneo vincitori del concorso Progettare e lavorare in sicurezza

La prova finale del concorso, svoltasi su piattaforma digitale, che consisteva nel rispondere a 60 quesiti in 60 minuti, è stata sostenuta da 196 studenti delle 9 classi quinte partecipanti. Il concorso ha l’obiettivo di promuovere la cultura sulla sicurezza nelle scuole, e preparare gli studenti al loro ingresso nel mondo del lavoro con la piena consapevolezza di quali siano i rischi del mestiere al fine di ridurre il più possibile gli infortuni sul lavoro così come si propone la presidenza dell’Ente scuola edile composta da Confindustria-Ance Cuneo, Confartigianato Imprese Cuneo, Cgil-Fillea, Cisl-Filca e Feneal-Uil.

I vincitori del 2019 sono:

Simone Balla, Roberto Cagliero, Riccardo Cavagnero, Michele Dotta, Giulio Grillo, Aleksandar Janev, Nicholas Mazzeo, Matteo Mollo, Matteo Porro, Gabriel Proietti e Alessandro Rigo dell’istituto Einaudi di Alba; Giovanni Bertone e Leonardo Raimondi di Ceva, Mario Aimar, Andrea Ariaudo, Alessandro Osenda, Fabio Panero e  Luca Tolosano di Cuneo; Cinzia Arnaldi, Matteo Ghiglia, Alfio Tomatis di Mondovì; Cristina Avalis, Cristian Rosso e  Lorenzo Minetto di Saluzzo e Beatrice Fissolo, Federico Gentile, Matteo Mina, Pierpaolo Verzilli dell’istituto tecnico di Savigliano-Racconigi.

Banner Gazzetta d'Alba