Rapina in villa a Castiglione Falletto

CASTIGLIONE FALLETTO Quattro rapinatori, con il volto coperto e i guanti alle mani, sono entrati domenica 29 dicembre, poco dopo le 19, nella villa di Enrico Scavino, titolare della cantina Paolo Scavino di Castiglione Falletto, localizzata lungo la provinciale Alba-Barolo.

I malviventi hanno minacciato l’uomo che era in compagnia della sorella, dicendo che avrebbero potuto utilizzare le armi, che in realtà non hanno mai estratto; anzi, hanno chiesto gentilmente che venisse loro consegnato il denaro e i preziosi che avevano in casa. Il tutto si è svolto in modo rapido.

Nel momento in cui i rapinatori stavano per uscire dall’abitazione, è giunta anche una delle due figlie del titolare. La giovane, stupita nel constatare come tutte le luci della casa fossero accese, stava entrando, quando ha ancora incrociato il quartetto che stava uscendo dalla villa.

Avvisati dalla famiglia, sono prontamente intervenuti i carabinieri della Compagnia di Bra, che hanno raccolto la testimonianza dei rapinati e avviato le indagini, per le quali hanno anche acquisito i filmati delle telecamere attive nella zona. Ancora da quantificare il valore complessivo del bottino trafugato dai rapinatori.

v.m.