Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Ciclismo: Rosa sesto nella tappa più dura all’Etoile de Bessèges

CICLISMO Ottima prestazione di Diego Rosa (Arkèa-Samsic) nella quarta tappa dell’Etoile de Bessèges (Le Pont du Gard-Le Mont Bouquet, di 143 chilometri, con arrivo in salita). Su un percorso adatto alle sue caratteristiche il corridore di Corneliano ha chiuso in sesta posizione, a 33 secondi dal vincitore, l’australiano Ben ‘O Connor (Ntt). Grazie alla bella azione sulla salita finale, Diego si è meritato anche i complimenti via Twitter di un appassionato francese sul sito ufficiale della corsa: «Diego Rosa est ultra fort», ha scritto il tifoso transalpino. Dopo il quarto e quinto posto ottenuti al Challenge Maiorca e un inizio difficile in Francia, con una caduta nella prima tappa, il risultato odierno conferma la buona condizione di forma del roerino ed è di buon auspicio per il Trofeo Laigueglia di domenica 16, nel quale Diego potrà contare anche sul sostegno dei tifosi del suo Fan club in arrivo da Corneliano.

Si è invece conclusa con l’ottavo posto nella graduatoria dei giovani e il trentaduesimo in classifica generale (a 2’35” dal vincitore, il tedesco Phil Bauhaus) la partecipazione di Matteo Sobrero (Ntt) al Saudi Tour. In Arabia Saudita il corridore di Montelupo Albese, all’esordio tra i professionisti, ha collezionato una serie di piazzamenti attorno alla cinquantesima-sessantesima posizione ma, soprattutto, ha maturato una buona esperienza in una corsa di buon livello, che ha visto tra i vincitori di tappa anche l‘ex campione del mondo Rui Costa e il velocista francese Bouhanni.

Corrado Olocco