Sommariva piange la scomparsa dello storico antiquario e restauratore Stefano Muò

SOMMARIVA PERNO Si è tenuto oggi lunedì 31 agosto nella parrocchia di Sommariva Perno il funerale di Stefano Muò (81 anni), antiquario e restauratore, originario della borgata Cunoni.

L’artigiano si è spento venerdì per un malore improvviso nella sua abitazione sommarivese. Stefano Muò è stato un restauratore largamente conosciuto: dopo aver appreso il mestiere da un falegname di Ceresole, è stato per oltre cinquant’anni titolare di una bottega di restauro nel centro storico di Alba, diventato nel tempo un luogo di incontro e discussione piuttosto popolare.

I conoscenti e gli amici lo ricordano per il grande spirito, la sua allegria e il tono dissacrante. Il sindaco Walter Cornero, che ha presenziato alla cerimonia funebre, lo ricorda così: «è una perdita enorme per il paese e per tutto il territorio. Stefano ha lasciato un segno positivo nella nostra società. Era sempre di buon umore, capace di sdrammatizzare anche le situazioni più complesse e con una parola di conforto per tutti. Si è anche speso per il paese in qualità di consigliere comunale. Alla sua famiglia vanno le mie più sentite condoglianze e quelle di tutta la popolazione sommarivese”. Stefano Muò lascia la moglie Emma, le figlie Daniela e Michela, generi e cinque nipoti.

Federico Tubiello