Festa del vino ad Alba, si ripete domenica 27 settembre

Festa del vino ad Alba, si ripete domenica 27 settembre

ALBA È un’edizione speciale quella di quest’anno, la prima distribuita in due domeniche con pubblico contingentato, due turni di prenotazione e obbligo di mascherine. La Festa del vino si è svolta nel centro storico di Alba seguendo un percorso che invita a conoscere le colline di Langa e Roero con le cantine che si presentano attraverso i Comuni di riferimento.

Nei banchi d’assaggio hanno partecipato cantine di 20 Comuni del territorio, in degustazione complessivamente oltre 700 etichette, in rappresentanza delle principali denominazioni: dai celebri Barolo e Barbaresco, fiori all’occhiello del territorio, agli altri nobili vini delle Langhe e del Roero, il Nebbiolo d’Alba, il Roero, il Roero Arneis, la Barbera d’Alba, il Dolcetto d’Alba, di Diano e di Dogliani, e molti altri vini ancora.

Il pubblico ha osservato con disponibilità le regole speciali di questo evento, si sono registrate presenze da differenti regioni e da 75 Comuni; c’erano anche gli stranieri che poco per volta ricompaiono sul territorio.

In mattinata l’associazione Go wine ha donato un contributo a favore del fondo Sempre con voi, istituito all’interno Dipartimento della protezione civile presso la presidenza del Consiglio dei ministri, e destinato a favore dei familiari dei medici e del personale sanitario che hanno perso la vita nella lotta al Covid-19.

Domenica prossima – 27 settembre – la seconda giornata, con al mattino il meeting dei soci Go wine e con la premiazione dei vincitori del concorso letterario Bere il territorio.

La Festa del Vino è un evento che si rinnova con successo da vent’anni, mantenendo intatto lo spirito originario: raccontare il territorio attraverso le etichette, come in una virtuale via del vino. Promuovere l’incontro con produttori affermati e emergenti, sempre con una degustazione commentata da chi il vino lo produce. Affiancare al piacere della degustazione, la bellezza del centro storico di Alba, tutto da camminare.

Banner Gazzetta d'Alba