Il centro abitato sarà messo in sicurezza grazie al nuovo tunnel sotterraneo per il rio Santa Maria

Il centro abitato sarà messo in sicurezza grazie al nuovo tunnel sotterraneo per il rio Santa Maria

COSSANO BELBO Il Comune vuole mettere in sicurezza il centro abitato con la realizzazione di un nuovo percorso sotterraneo del rio Santa Maria. Il sindaco Mauro Noè e il tecnico comunale Luca Manzo hanno incontrato il gruppo di progettazione del nuovo tunnel che passerà sotto piazza Giovanni Balbo, la strada provinciale, piazza Calleri e lo sferisterio, raccogliendo gli scarichi di tutte le condotte laterali e le acque piovane. La condotta di laminazione sarà in grado di sfogare eventuali e improvvise bombe d’acqua, mettendo al sicuro il concentrico cossanese. Nell’occasione, oltre a mantenere i due alberi secolari di piazza Calleri, si avrà la possibilità di allungare di alcuni metri lo sferisterio per renderlo regolamentare, arretrando l’imbocco a monte del vecchio tunnel e modificando anche il convogliamento sotterraneo delle acque del rio.

Dice Noè: «Abbiamo a disposizione 900mila euro per coprire il costo dell’opera, somma derivante da due distinti contributi ministeriali di cui 100mila per la progettazione e 800mila per la realizzazione». I progettisti incaricati consegneranno gli elaborati entro la fine di maggio, dopodiché si potrà procedere con l’appalto in modo da realizzare l’opera subito dopo l’estate. Conclude Noè: «Siamo determinati a voler concludere la realizzazione del tunnel nel minor tempo possibile per mettere in sicurezza il paese prima delle piogge autunnali».

Fabio Gallina

Banner Gazzetta d'Alba