Siglato a Roma accordo tra Guardia di Finanza e la società che sta costruendo la linea ad alta velocità tra Torino e Lione

Siglato a Roma accordo tra Guardia di Finanza e la società che sta costruendo la linea ad alta velocità tra Torino e Lione
La firma del protocollo d'intesa tra il generale Francesco Greco e l'architetto Mario Virano,

ROMA La sala San Matteo del Comando generale della Guardia di Finanza a Roma è stato il luogo in cui ieri mattina, venerdì 24 settembre, il Capo di Stato maggiore, il generale Francesco Greco, e il direttore generale di Telt-Tunnel euralpin Lyon Turin, l’architetto Mario Virano, hanno firmato un protocollo d’intesa. L’accordo prevede una collaborazione attiva tra la Guardia di Finanza e la società italo-francese che sta realizzando e deve gestire la linea dell’alta velocità Torino-Lione.

Le attività da svolgere in maniera congiunta riguardano prevalentemente la prevenzione di infiltrazioni criminali e la tutela della regolarità e della trasparenza degli appalti promossi da Telt. Le autorità presenti hanno espresso grande soddisfazione per la firma dell’accordo, «uno strumento di sostanziale potenziamento delle linee di presidio della legalità in un settore strategico per il rilancio dell’economia nazionale». Una delle prime iniziative che partiranno sarà l’attivazione di corsi di formazione per il personale Telt sui temi oggetto del protocollo.

d.ba.

Banner Gazzetta d'Alba