Entro il 2023 due opere d’arte contemporanea sulle colline Unesco

Entro il 2023 due opere d’arte contemporanea sulle colline Unesco
Serralunga d'Alba

L’INIZIATIVA Con il sostegno del programma europeo Alcotra prenderà il via il progetto Prospettive / Perspectives presentato dall’ente Turismo Langhe Monferrato Roero insieme a Villa Arson, istituzione amministrativa del Ministero della cultura francese, all’Università della Costa azzurra, e alla fondazione Sandretto Re Rebaudengo, che da oltre venticinque anni opera a favore dell’arte e della cultura contemporanea.

Alla base del progetto c’è la volontà dei partner e dei territori sui quali operano di contribuire agli obiettivi per uno sviluppo sostenibile. Prospettive  intende stimolare consapevolezza e responsabilità rispetto al tema del cambiamento climatico attraverso l’arte. Per raggiungere questo obiettivo la fondazione Sandretto Re Rebaudengo ha individuato un curatore internazionale, Tom Eccless, che in accordo con gli altri partner ha selezionato due luoghi e due artisti che interverranno con opere sul territorio delle Langhe entro il mese di marzo 2023. Successivamente, dopo i primi due interventi nella provincia di Cuneo, il progetto verrà esteso al Monferrato coinvolgendo, così, tutta l’area dei Paesaggi vitivinicoli tutelati dall’Unesco.

Mariano Rabino, presidente dell’ente afferma: «La cultura e l’arte contemporanea sono un elemento di grande attrazione turistica per il nostro territorio, che ben si inserisce in una cornice di prodotti già consolidati come enogastronomia, paesaggio e outdoor. Le opere d’arte realizzate giocheranno un ruolo importante nel valorizzare il paesaggio e il patrimonio del territorio di Langhe Monferrato Roero. Un progetto dal grande valore artistico e culturale che trova nella collaborazione transfrontaliera, favorita dal programma Alcotra, un punto di forza e di arricchimento».

Sylvain Lizon, direttore di Villa Arson, dichiara: «Sono lieto di collaborare con la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo e con l’Ente Turismo Langhe Monferrato Roero per la realizzazione di questo progetto di cooperazione transfrontaliera che mette in luce il ruolo della creazione artistica come fattore di attrattiva, ma anche di resilienza di fronte alle sfide poste dal cambiamento climatico. In un ambiente ancora segnato dal passaggio della tempesta Alex, si tratterà di far emergere proposte artistiche uniche in stretto dialogo con le popolazioni interessate e nel rispetto degli ecosistemi locali. Attraverso forme di intervento originali ed effimere, il progetto Prospettive/Perspectives è sia un progetto europeo innovativo che un’estensione senza precedenti della programmazione artistica di Villa Arson sul territorio di Nizza e del suo hinterland».

Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, presidente della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo dice: «Abbiamo aperto la nostra prima sede nel 1997 a Guarene. Sento un legame molto profondo con questo territorio, con i luoghi, le persone, la sua memoria. Prospettive/Perspectives, insieme alla bellezza del paesaggio e alla straordinaria cultura enogastronomica di Langhe, Monferrato e Roero, può essere un ulteriore attrattore di turismo di qualità e un valido sostegno dell’internazionalizzazione del territorio».

 

Banner Gazzetta d'Alba