Bra: un ubriaco minaccia avventore e barista con un catenaccio, poi aggredisce i vigili urbani

a Bra un ubriaco minaccia avventore e barista con un catenaccio, poi aggredisce i vigili urbani

BRA È entrato in un bar di piazza Roma in evidente stato di ebbrezza e, dopo aver consumato, ha iniziato a minacciare sia un avventore che la barista, brandendo anche un catenaccio; l’addetta al pubblico esercizio ha contattato il numero unico di emergenza 112 e dopo pochi istanti è giunto sul posto un equipaggio della Polizia locale di Bra che poneva fine alla condotta dell’uomo, un quarantenne già residente in città. È quanto successo mercoledì 28 febbraio 2024 verso mezzogiorno.

Gli agenti  hanno accompagnato l’uomo al Comando di via Moffa di Lisio e posto sotto sequestro il catenaccio. Giunto in ufficio l’uomo dava in escandescenza aggredendo il personale della Polizia locale, che fortunatamente non riportava lesioni.

Il quarantenne è stato deferito alla Procura astigiana per i reati di resistenza e minaccia a pubblico ufficiale, porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere, violenza privata e minaccia; inoltre, è stato  multato, ai sensi dell’articolo 688 del Codice penale, per ubriachezza molesta.

Banner Gazzetta d'Alba