Ultime notizie

La Maserati sequestrata donata alla Croce verde di Asti

All’incontro sono intervenuti Antonio Garaglio, comandante provinciale delle Fiamme gialle e l’avvocato Domenica Demetrio, presidente della Croce verde di Asti

 3

ASTI Si sono svolte ieri, presso la caserma di via Secondo Arò , le operazioni di consegna di un’autovettura sequestrata nel corso di attività di servizio, da parte dei finanzieri del comando provinciale di Asti alla locale associazione di pubblica assistenza Croce verde. Il veicolo, una Maserati – modello Levante, soggetta a sequestro preventivo disposto dal Tribunale di Asti all’esito delle indagini condotte dal nucleo di Polizia economico finanziaria nell’ambito di un procedimento penale per reati in materia fiscale, è stata assegnata con provvedimento del Gip presso il Tribunale di Asti, alla locale Croce Verde per l’impiego in attività benefiche.

All’incontro sono intervenuti Antonio Garaglio, comandante provinciale delle Fiamme gialle e l’avvocato Domenica Demetrio, presidente della Croce verde di Asti. Soddisfazione è stata manifestata da quest’ultima per l’attenzione che la Guardia di finanza ha voluto rivolgere alle attività della Croce verde tramite l’azione istruttoria posta in essere sotto la guida dell’Autorità giudiziaria che ha disposto l’assegnazione dell’autovettura da impiegare nelle attività sociali svolte a favore dei bisognosi e degli indigenti del territorio astigiano.

Oltre che dare ulteriore segno della concretezza e dell’impegno della Guardia di finanza nell’espletamento dei compiti istituzionali di polizia economico-finanziaria ai fini dell’aggressione dei patrimoni illecitamente accumulati, l’iniziativa in narrativa rappresenta un contributo tangibile a tutela della collettività nel supportare istituzioni impegnate nelle attività di assistenza e solidarietà a favore dei più deboli.

Banner Gazzetta d'Alba