Ultime notizie

Anche la Tcn di Alba tra le Imprese vincenti di Intesa Sanpaolo a Cuneo

Protagoniste 10 realtà piemontesi e liguri che racconteranno la propria storia aziendale e le strategie grazie alle quali hanno consolidato il proprio percorso di sviluppo

Le Imprese vincenti di Intesa Sanpaolo protagoniste a Cuneo

CUNEO Fa tappa oggi a Cuneo la quinta edizione di “Imprese Vincenti”, il programma di Intesa Sanpaolo per la valorizzazione delle piccole e medie imprese, esempio di eccellenza del made in Italy. L’incontroospitato presso lo Spazio Varco, vede protagoniste 10 realtà piemontesi e liguri, che racconteranno la propria storia aziendale e le strategie grazie alle quali hanno consolidato il proprio percorso di sviluppo del business. Tra i parametri di selezione, le azioni indirizzate verso i filoni progettuali del Pnrr e di Transizione 5.0.

Le “Imprese Vincenti” selezionante nel Sud del Piemonte e in Liguria

  • Venchi, 145 anni di storia, da Castelletto Stura (CN) ha portato il gusto e lo stile di vita italiano in 70 Paesi nel mondo;
  • Tcn Vehicles Division, di Alba (CN), si distingue nel campo della meccanica per applicazioni automobilistiche e motociclistiche;
  • Leo Pizzo, di Valenza (AL), da oltre mezzo secolo rappresenta l’eccellenza del distretto orafo italiano;
  • Industria Grafica Eurostampa, di Bene Vagienna (CN), conta sei stabilimenti nel mondo per la stampa di etichette ad alto valore aggiunto;
  • Neoceram, di Novi Ligure (AL), è leader nella produzione di pompe in ceramica e acciaio di altissima precisione utilizzate nell’industria farmaceutica, chimica e alimentare;
  • Nord Engineering, di Caraglio (CN), fornisce soluzioni innovative per la gestione dei rifiuti, per ridurre l’impatto ambientale;
  • Specialacciai, di Novi Ligure (AL), lavora a commessa fornendo servizi di progettazione e lavorazione di prodotti magnetici, a grani orientati e laserizzati per diversi settori;
  •  Permare, di Sanremo (IM), cantiere nautico noto per il marchio Amer Yachts, è diventata sinonimo di qualità e personalizzazione nel segmento imbarcazioni e navi da diporto;
  • Gruppo Patelec, di Cerrina Monferrato (AL),  vanta un elevato know-how tecnologico per la produzione di cordoni elettrici e cavi di alimentazione, in ambito consumer e professional;
  • Blastness, sede a Milano con origini spezzine, fornisce alle strutture ricettive sistemi e servizi per affrontare al meglio il mercato digitale.

Nelle cinque edizioni del programma si sono autocandidate circa 14.000 imprese, di cui 4.000 solo quest’anno. Imprese che complessivamente contano 150.000 dipendenti e registrano circa 35 miliardi di euro di fatturato. Inclusa l’attuale edizione, sono oltre 700 le imprese premiate, di cui circa 150 accompagnate in Elite del Gruppo Euronext, partner storico del programma.

Le 150 “Imprese Vincenti” dell’edizione 2024 sono state selezionate per aver attivato progetti o raggiunto risultati significativi in termini di valore economico e impatto sociale, innovazione e ricerca, transizione digitale ed ecologica, export e sviluppo internazionale, passaggio generazionale e consolidamento dimensionale, formazione e welfare. Premiata, più in generale, l’adozione di criteri Esg e lo sviluppo di progetti di crescita che abbiano contribuito a creare valore per l’economia del territorio, occupazione e benessere delle persone.

Le Imprese vincenti di Intesa Sanpaolo protagoniste a Cuneo 1
Andrea Perusin

Andrea Perusindirettore regionale Piemonte Sud e Liguria di Intesa Sanpaolo: «Imprese Vincenti in questi cinque anni ha ottenuto un grande apprezzamento perché dà voce alle storie e ai progetti delle Pmi, e alla loro capacità di affermarsi sul mercato nazionale ed estero. Le dieci aziende che premiamo oggi sono l’espressione del miglior made in Italy, nei diversi settori di riferimento, ed esempi virtuosi per il contributo restituito al tessuto economico e sociale del territorio. Hanno dimostrato grande capacità di tenuta e risposto alle nuove tendenze del mercato, cogliendo il valore di sostenibilità, digitalizzazione, ruolo sociale dell’impresa. Da parte nostra, siamo pronti per supportare la loro crescita stabile e inclusiva: nel primo trimestre di quest’anno abbiamo erogato alle imprese e alle famiglie del Piemonte e della Liguria oltre 650 milioni di euro. Il territorio ha beneficiato di 18 milioni di euro per investimenti sostenibili, circular economy e mutui green»

 

 

Banner Gazzetta d'Alba