Superstra Bra per 4.000, con 7.000 pettorali venduti

Mai così tanti biglietti venduti e mai così tanti partecipanti sul percorso. La 28ª edizione della Superstra Bra è stata un successo senza precedenti e soprattutto ha confermato la bontà della formula sport&solidarietà. Gli oltre 7.000 tagliandi venduti permetteranno di aiutare con i ricavi ottenuti le associazioni Vism e “Sportiamo onlus”, mentre i 4.000 partecipanti alla corsa non competitiva hanno colorato i colli e il centro storico di Bra nella prima vera domenica di primavera. Lo spostamento di data causa maltempo, dal 7 al 14 aprile, ha regalato un’edizione che resterà nella storia perché così tanta gente nella piazza del Comune non si era mai vista. Un serpentone spettacolare, dove bambini, cani, nonni e tantissime famiglie andavano a spasso allegramente e tutti insieme, si è sviluppato dopo le 10.30 in corso Garibaldi e poi ha animato i punti ristoro di San Michele e San Matteo. Bagnetto verde, nutella, vino, the e miele si sono mischiati in un appuntamento sempre più sentito e partecipato. C’è chi ha camminato, chi ha corricchiato e chi ha corso veramente sugli oltre 9 chilometri del percorso, ma alla fine tutti si sono rifocillati all’arrivo con la pasta preparata dalla mensa comunale e servita dagli alpini. E la festa non finisce qui, visto che nei prossimi giorni verranno estratti i pettorali vincenti con un montepremi di 2mila euro in buoni spesa.

Gianluca Oddenino

[nggallery id=100 images=9]

Banner Gazzetta d'Alba