Premiata la fedeltà alla terra

LA MORRA In occasione della festa di San Martino, oltre ad aver festeggiato i nuovi nati, è stato assegnato l’annuale premio “Fedeltà alla terra”. Questo riconoscimento viene consegnato ai contadini e alle contadine che hanno speso la loro vita sul territorio lamorrese lavorando la terra con amore e impegno e che compiono 85 anni.
Quest’anno il premio è stato conferito a Teresa Beccaria, Caterina Bernocco, Costanzo Bosco, Francesca Clerico, Caterina Conterno, Domenico Mascarello, Catterina Oberto e Maria Peisino.

lamorra
I premiati con il sindaco Marialuisa Ascheri e le “lamorresine”

La festa era iniziata con un gesto d’amore e rispetto per la natura, restituendo la libertà a due picchi rossi e a una poiana, animali curati e riabilitati dagli operatori del Centro recupero di Bernezzo.
Il sindaco Marialuisa Ascheri ha poi firmato una convenzione con Remigio Luciano, rappresentante del centro, che s’impegna a fornire il servizio di recupero, cura, mantenimento e successiva liberazione, di eventuali animali selvatici feriti o in difficoltà rinvenuti sul territorio comunale di La Morra.
È stato quindi piantato un ciliegio, “l’albero dei nuovi nati”, dedicato ai bambini del 2014 che hanno ricevuto dalla biblioteca comunale un libro nell’ambito del progetto “Nati per leggere”.
Erica Oberto

Banner Gazzetta d'Alba