Fiera del fungo ad Albareto (Parma), gemellata col tartufo di Alba

Fiera del fungo ad Albareto (Parma), gemellata col tartufo di Alba

ALBARETO (PARMA) Dal 9 all’11 settembre ad Albareto, sull’Appennino Tosco-Emiliano, si tiene la 21ª Fiera nazionale del fungo porcino, nel cuore del territorio del fungo di Borgotaro igp. La manifestazione è incentrata sull’enogastronomia e soprattutto sul porcino, re indiscusso dell’Appennino parmense. La più grande manifestazione, l’unica a carattere nazionale dedicata al fungo porcino è gemellata con la fiera internazionale del tartufo bianco d’Alba.

Tra i più di 5 mila metri quadrati coperti dei padiglioni saranno dislocati gli stand enogastronomici, i corsi e gli show cooking, i convegni, le mostre, l’intrattenimento per grandi e bambini e il ristorante con 700 posti a sedere dove verranno serviti menù a base del prelibatissimo “re del bosco” e, per salutare il 15° anno di gemellaggio con la fiera di Alba, il venerdì a cena anche un particolare menù con porcini e tartufo in un connubio di sapori (i posti sono 250, si consiglia prenotazione).

L’area esterna si estende su oltre 20 metri quadrati e ospita mostre dei trattori d’epoca e antiche rievocazioni dell’aratura, raduni cinofili, mercatini e sport. E ancora street food e birrifici artigianali e festival del vino. Alla sera, poi, si esibiscono orchestre e gruppi musicali, bande e coritorievocazioni della trebbiatura.

Ospite del 2016 saranno le “Strade dei vini e dei sapori” dell’Emilia Romagna in un’area dedicata per conoscere le prelibatezze del territorio.

Per scoprire tutte le novità e il programma è attivo il sito www.fieradialbareto.it.

Banner Gazzetta d'Alba