Terza edizione della Settimana albese

Sarà divertente, meditato, curioso, irriverente, musicale e, naturalmente, colorato, il Mucchio di parole con cui Roberto Piumini aprirà la terza edizione di Parole a colori, il festival per ragazzi che, il 21 febbraio, inaugurerà le iniziative albesi della Settimana della comunicazione.

Nello spettacolo, presentato in sala Ordet per tutti gli studenti albesi di prima e seconda media, l’autore di Edolo, considerato la punta di diamante della letteratura italiana per ragazzi, sarà accompagnato dal musicista Andrea Basevi e dall’attrice Patrizia Ercole.

Nel pomeriggio il trio terrà tre laboratori che coinvolgeranno altri 160 ragazzi della scuola media Vida. Ma il “grosso colpo” di avere Piumini non è l’unico nella cartuccera del comitato organizzatore.

A tenere i laboratori, come sempre gratuiti, ci saranno Zita Dazzi, giornalista di Repubblica e autrice per bambini, Cosetta Zanotti, grande firma per ragazzi, Annalisa Strada, che si è aggiudicata a novembre il premio Il gigante delle Langhe, l’illustratrice del Giornalino e di Dylan dog Angela Allegretti, la celebrata matita Silvia Vignale, e ancora i pluripremiati Paola Capriolo, Antonio Nicaso, Fabrizio Silei e Marco Tomatis.

L’illustratrice Angela Allegretti durante un laboratorio con i bimbi del Secondo circolo.

A queste firme, note sul piano nazionale, il comitato organizzatore ha voluto affiancare diverse risorse locali, che, con grande qualità da anni portano avanti i loro progetti. Nelle scuole medie, elementari e negli asili, quindi, torneranno i Magog, Carla Manera, Francesco Langella, Paola Cencio e Stefania Borgogno. Per gli alunni di terza media, poi, ci sarà un focus sul giornalismo, a cura della redazione di Gazzetta. E nella sezione Teatro di figura, curata in collaborazione con Burattinarte, Attilio Pecoretti farà divertire i bambini di tutte le prime, seconde e terze elementari albesi con il suo Pinolo.

«In questi tre anni abbiamo visto crescere i consensi per le nostre iniziative, perciò, nonostante le diffuse difficoltà a reperire fondi, abbiamo voluto premiare le attese delle scuole con un calendario più esteso e – crediamo – di qualità ancora più elevata», dice Alessandra Borgogno, psicologa e presidente di Neuro Alba Bra network, l’associazione che cura l’organizzazione di Parole a colori insieme al centro culturale San Paolo.

La scrittrice Cosetta Zanotti al lavoro con i bambini del Secondo circolo, nella scorsa edizione di “Parole a colori”.

A illustrare il calendario esteso ci pensa don Gabriele Maffina, presidente del centro culturale San Paolo: «Dal 21 febbraio al 5 giugno, Giornata mondiale delle comunicazioni sociali, si susseguiranno incontri con gli autori e altri “di preparazione” con esperti, che culmineranno negli appuntamenti con la scrittrice Isabella Bossi Fedrigotti (Se la casa è vuota), il giornalista sportivo Carlo Nesti (Il mio circuito si chiama Paradiso), e il comico di Zelig Leonardo Manera, che parlerà di Italian beauty, il libro e lo spettacolo con cui sta riempiendo i teatri d’Italia.

Per concludersi con un grande spettacolo per bambini, su cui va ancora mantenuto il riserbo, e un concerto in collaborazione con Alba music festival». Novità di quest’anno è una intensa collaborazione con la Biblioteca civica, che il 22 febbraio, alle 17.30, vedrà Angela Allegretti disegnare con i bambini e, il 24 febbraio, alla stessa ora, Annalisa Strada far giocare i piccoli con gli esperimenti scientifici di Mastino Macchiavelli. La partecipazione è gratuita, ma occorre prenotare telefonando al seguente numero: 0173-29.24.66.

Valeria Pelle