Arriva la bandiera arancione

Dopo alcuni anni di inseguimento della “Bandiera arancione”, il Comune di La Morra sarà ufficialmente investito di questo riconoscimento giovedì 31, alle 10.30 a Torino, negli uffici della Regione in via Avogadro, alla presenza dell’assessore regionale al turismo Alberto Cirio e del presidente del Touring club italiano, Franco Iseppi.

 

La “Bandiera arancione” è il marchio di qualità turisticoambientale del Touring club italiano rivolto alle piccole località dell’entroterra che si distinguono per un’offerta di eccellenza e un’accoglienza di qualità.

La Morra, che già un paio d’anni fa aveva tentato la candidatura con risultati negativi, quest’anno «ha voluto puntare tutto sull’ordine e sulla pulizia del paese, raggiungendo un traguardo importante », come spiega il sindaco Giovanni Bosco, che aggiunge: «La Morra, luogo poco conosciuto ma di grande pregio, diventerà un punto d’arrivo per numerosi turisti, che visiteranno e apprezzeranno questi luoghi».

 

L’assegnazione del marchio di qualità del Touring avviene in base a diversi criteri tra i quali: la valorizzazione del patrimonio culturale, la tutela dell’ambiente, la cultura dell’ospitalità, l’accesso e la fruibilità delle risorse, la qualità della ricettività, della ristorazione e dei prodotti tipici. Il marchio ha validità biennale e, per essere confermato, richiede il mantenimento dei requisiti nel tempo.

Manuela Malanzani