Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Strade a rischio

Centododici mila euro sono stati destinati a lavori di manutenzione straordinaria su vari tratti di strade comunali che si trovano maggiormente dissestate e che potrebbero causare pericoli ai veicoli e ai pedoni che vi transitano. È quanto deliberato dalla Giunta di Monteu che, grazie a un contributo della Regione di 100 mila euro, e dopo aver stanziato 12 mila euro di fondi propri, ha potuto approvare il progetto esecutivo relativo ad alcune strade nelle località Pimpiri- Lucion, San Bernardo-Lazzarino e Vignano.

Firmato dall’architetto Corrado Napoli e dal geometra Franco Drocco il progetto prevede interventi su quelle strade che presentano ancora dei tratti sterrati (Pimpiri) ma soprattutto delle condizioni di precaria sicurezza per gli utilizzatori (Vignano e San Bernardo Lazzarino). Sempre in tema di viabilità, è stata decisa dalla Provincia la riduzione del limite di velocità lungo la strada provinciale 29 che da Monteu porta a Canale, a 50 km/h. Questo, spiega il sindaco Michele Sandri a «seguito di una segnalazione che il Comune ha presentato in Provincia circa la pericolosità del tratto in questione».

La decisione di rallentare la velocità delle auto riguarda il tratto compreso tra il pilone votivo e la rotonda sita nella zona industriale, teatro di numerosi incidenti dove in precedenza la velocità consentita era di 90 km/h.

«Ringrazio», chiude Sandri, «il vicepresidente della Provincia Giuseppe Rossetto e l’ingegner Giuseppe Giamello, dirigente del settore tecnico della Provincia, per aver prontamente preso in esame la nostra richiesta».

Fulvio Lovisolo

Foto Marcato