Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

De Gregori alla Collina degli Elfi

Ivolontari della Collina degli Elfi sono in procinto di realizzare il loro sogno: «Siamo attivi dal 2008. Quest’anno la svolta: ai primi di ottobre, con grande orgoglio, inaugureremo nel convento di Craviano, piccola frazione di Govone, la casa accoglienza per i bambini ammalati cronicamente», raccontano. La struttura sarà composta da cinque appartamenti, formati ognuno da due stanze e un bagno: l’obiettivo è garantire ospitalità ai bambini malati di cancro (o di malattie croniche) e alle rispettive famiglie per il periodo di una settimana: le cure invasive e i lunghi periodi di permanenza in ospedale negano l’allegria e il divertimento, elementi fondamentali per lo sviluppo delle relazioni, soprattutto in tenera età. Si tratta di spezzare la routine sanitaria per scegliere un “ritorno alla vita”. I laboratori di pet therapy, musicoterapia e ortoterapia, che saranno avviati dopo l’inaugurazione, testimoniano la pulsione dei volontari verso un modo spensierato di intendere la cura.

“Il gioco della vita oltre la malattia” è il motto dell’associazione. E forse non è un caso che in occasione della rassegna Musica alla collina degli Elfi, creato per finanziare l’iniziativa, l’ospite principale sia Francesco De Gregori, che in Le finestre rotte canta: «La vita è come un gioco da vivere perdutamente». Il “principe” romano dei cantautori italiani – sulla scena dagli anni Settanta e arrivato al diciannovesimo album – sarà in concerto domenica 2 settembre, alle 21, proprio nel parco dell’ex convento di Craviano.

Grande soddisfazione per gli organizzatori essere riusciti a portare l’artista a Govone. De Gregori è in tour; la sua popolarità è testimoniata – tra l’altro – dal fatto che il suo profilo Facebook ha raggiunto i centomila fan. Il 6 settembre alla“Mostra del cinema di Venezia” sarà proiettato Finestre rotte, il documentario di Stefano Pistolini su un’estare in tour al seguito del cantautore.

Ad aprire le danze a Craviano penserà Arisa, due giorni prima: la giovane cantautrice vincitrice del Festival di Sanremo2009, nonché attrice e showgirl (è tra i giudici di X factor) salirà sul palco alle 21 di venerdì 31 agosto.

Elfi in festa è il nome della manifestazione che farà da interludio tra i due concerti, in programma per sabato 1° settembre. Funamboli e paella, le peculiarità della serata; entrata a offerta libera. La direzione artistica della rassegna è affidata a Massimo Cotto, giornalista e dj astigiano, celebre per avere condotto le trasmissioni radiofoniche Stereonotte (Radio Rai) e Rock bazar (Virgin radio).

Gli incassi delle serate saranno devoluti esclusivamente al progetto di accoglienza. In altre parole: grandi nomi per grandi intenti.

Marco Viberti