Maslè e panatè di eccellenza in piazza Duomo

ALBA La prima edizione del Festival della carne e del pan ed Langa si è tenuta in piazza Duomo sabato sera 26 ottobre e domenica 27. I macellai dell’Ama, Associazione macellai albesi – e i panettieri del Consorzio pan ed Langa hanno proposto degustazioni abbinate e cucinate al momento per far conoscere cibi di altissimo valore, nonostante essi non siano legati al tartufo bianco d’Alba.

[ngg_images gallery_ids=”211″ display_type=”photocrati-nextgen_basic_slideshow” gallery_width=”600″ gallery_height=”400″]

La tradizione ha perciò incontrato l’innovazione grazie a panettieri e macellai locali che si sono tenuti lontani dal prodotto seriale e standard  – comodo, ma presente ovunque – e hanno cercato antiche qualità da poter lavorare nei propri laboratori. Sono rinate così specie di pane lavorate esclusivamente con la pasta madre, senza lievito, con un minimo apporto di glutine e un basso apporto glicemico, altamente digeribili da tutti. E la carne? Eccellenze del territorio come la battuta al coltello, la salsiccia, la tagliata di Fassone e le ‘frisse’  – fegato e frattaglie del maiale – derivano da carni di pura razza piemontese che l’Ama tutela e offre al dettaglio solo dopo un’accurata lavorazione in negozio.

Un successo di piazza unico in cui albesi e turisti hanno potuto assaggiare altri prodotti albesi di eccelsa qualità.

[ngg_images gallery_ids=”211″ display_type=”photocrati-nextgen_basic_thumbnails”]

Cinzia Grande