“Cerea, President!”. L’esordio di Gianna Gancia in Regione

TORINO L’esordio di Gianna Gancia in Consiglio regionale è stato segnato dal saluto caro a re Vittorio Emanuele II, “cerea”, che l’ex presidente della Provincia di Cuneo ha usato per aprire il suo discorso di insediamento in Regione, rivolgendosi direttamente al presidente Sergio Chiamparino e ai colleghi in aula.

«Cerea president, cerea a tuti…». Un’espressione che non ha mancato di catturare l’attenzione, a cominciare proprio dal nuovo governatore, che a margine dell’assemblea è stato il primo a rallegrarsi con la capogruppo della Lega Nord, Gianna Gancia, per il richiamo alla “lingua madre” del Piemonte, confidandole di pensare in piemontese. In realtà, l’originale saluto, fa sapere Gianna Gancia, è stato solo un modo per ribadire l’importanza di conoscere e tutelare le radici della gente del Piemonte.