Margutte pubblica i contributi del non concorso Parole resistenti

In occasione del 70° anniversario della Liberazione la non-rivista Margutte, in collaborazione con l’Associazione nazionale partigiani italiani (Anpi) sezione di Mondovì, e con l’associazione Mondoqui, ha bandito un non-concorso letterario. Ora sul sito www.margutte.com sono pubblicati gli elaborati che partecipano all’iniziativa, suddivisi tra le varie categorie.

«La definizione non-concorso è nata dalla scelta di essere un’occasione di incontro e non di scontro, semmai di confronto. Un confronto più che mai necessario se si considera il tema intorno a cui si è chiamati a riflettere: la Resistenza, nella sua accezione più ampia», spiegano da Margutte.

«Non sono state stilate classifiche: la scrittura deve stare con forza fuori dalle leggi della competizione; deve nascere poco per volta nel silenzio della propria stanza o nel rumore della vita sociale; deve essere spontanea e attenta, rendersi efficace nel trasmettere emozioni, sentimenti, valori, eventi e testimonianze. Proprio questo prezioso lavoro, e il dialogo che nascerà da esso, è il premio di chi partecipa al non-concorso», proseguono gli organizzatori, augurando «una buona e “resistente” lettura».

b.b.