Tirocinio all’estero per studenti di Alba e di Bra

ALBA E BRA Diciannove neodiplomati del Cocito di Alba e di Mucci, Guala e Giolitti-Gandino di Bra partiranno a breve per un tirocinio di lavoro, tre mesi all’estero, finanziato dalla fondazione Crt.
“Talenti neodiplomati” è un progetto promosso dalla fondazione torinese che richiede alle scuole di individuare alcuni studenti e di seguirli in un percorso di formazione che termini con un periodo di stage all’estero.

Gli studenti del Cocito di Alba.

Gli studenti selezionati quest’anno sono gli albesi Elena Colombardo, Giulia Terzolo, Simone Ramello, Daniele Marengo, Andrea Bosio e Caterina Veglio che insieme ai braidesi, Marco Albericci, Amine Bechara, Matteo Fissore, Francesca Gutamo, Salwa Laabali, Giovanni Grimaldi e Gabriele Doci andranno in Irlanda, mentre il Giolitti invierà a Salamanca Samuele Galleano. Il Mucci invece ha scelto la Danimarca per lavorare sul settore turistico-alberghiero inviando a Roslide Giorgia Calabrese, Benedetta Di Gallo, Alessandro Surra e Noemi Milanesio, mentre Alberto Agrò partirà alla volta di Bournemounth.
Grazie a questo progetto, i ragazzi affrontano un’esperienza all’estero, affacciandosi su un mondo diverso da quello “protetto” e conosciuto della propria famiglia e della scuola, integrando vari ambiti: lingua straniera, lavoro e autonomia.

al.bo.

Gli studenti del Guala di Bra.