Ue: 18 mesi di proroga per il Glifosato. Cirio: “Verificare i rischi per la salute”

COMMISSIONE EUROPEA La Commissione europea ha concesso una proroga di 18 mesi per l’uso del Glifosato, il diserbante più diffuso al mondo nelle produzioni agricole.
L’europarlamentare Alberto Cirio spiega: «L’autorizzazione all’uso del Glifosato nei paesi Ue scadeva nei giorni scorsi e la Commissione europea ha scelto di concedere un rinnovo temporaneo di un anno e mezzo, rispetto alla richiesta di rinnovarla per 15 anni».
Cirio, membro della Commissione ambiente, sicurezza alimentare e salute pubblica del parlamento Ue aggiunge: «Questo periodo deve servire a verificare con attenzione la reale esistenza di un rischio per la salute nei residui che il Glifosato lascia nei cibi e, nel caso questo venisse confermato, a individuare un’alternativa che garantisca sia la nostra salute che le produzioni agricole».
Di Glifosato e, più in generale di prodotti fitosanitari in agricoltura, Gazzetta, si è occupata più volte nelle scorse settimane e continuerà a farlo nelle prossime uscite di luglio.