Elezioni provinciali: la più votata è Milva Rinaudo, Marello quinto

PROVINCIA DI CUNEO I Sindaci e i consiglieri comunali dei 250 Comuni della Granda hanno eletto, domenica 18 dicembre, i membri del consiglio provinciale per i prossimi due anni, mentre la carica di presidente – ­ al momento ricoperta dall’attuale sindaco di Cuneo Federico Borgna ­- scadrà nel 2018. Hanno votato circa il 40% dei 2.773 amministratori locali aventi diritto. Rinnovati 5 consiglieri su 12.

I nuovi membri del Consiglio provinciale, eletti nell’unica lista Impegno per la Granda sono: Luciano Alesso (consigliere comunale di Monasterolo di  Savigliano); Claudio Ambrogio (sindaco di Bene Vagiennna e consigliere uscente); Sergio Di Steffano (sindaco di Garessio); Giorgio Lerda (sindaco di Caraglio e consigliere uscente); Flavio Manavella (consigliere comunale di Bagnolo Piemonte e vice presidente uscente); Maurizio Marello (sindaco di Alba); Annamaria Molinari (sindaco di Castelletto Uzzone); Luca Paschiero (consigliere comunale di Cuneo); Roberto Passone (sindaco di Novello); Marco Perosino (sindaco di Priocca e consigliere provinciale uscente); Rocco Pulitanò (consigliere comunale di Mondovì e consigliere provinciale uscente); Milva Rinaudo (vice sindaco di Costigliole Saluzzo e consigliere provinciale uscente).

Il più votato è risultato Rocco Pulitanò che però è solo al quarto posto nella graduatoria della Cifra individuale ponderata, calcolata suddividendo i comuni della Granda in quattro fasce in base al numero di abitanti.

A trionfare in questa classifica è Milva Rinaudo con 7.817 punti, seguita da Flavio Manavella con 6.562, Marco Perosino con 6.182 e Rocco Pulitanò con 5.978. Più indietro Maurizio Marello con 4.758, Claudio Ambrogio 4.697, Luca Paschiero 3.567, Giorgio Lerda 2.969 e Roberto Passone 1.853. Chiudono la classifica Annamaria Molinari (1.702), Luciano Alesso (1.480) e Sergio Di Steffano (890)

Ecco i voti raccolti da tutti i candidati per numero di preferenze: Rocco Pulitanò: 153 voti, Marco Perosino: 141, Milva Rinaudo: 127, Claudio Ambrogio: 105, Annamaria Molinari: 101, Flavio Manavella: 100, Roberto Passone: 60, Maurizio Marello: 53, Giorgio Lerda: 52, Luca Paschiero: 49, Sergio DiSteffano: 32, Luciano Alesso: 26.