La Lega contro i tumori braidese inaugura la nuova sede

BRA I nuovi locali, ricavati in via Magenta nella ex sede della posta centrale, sono ormai pronti. E venerdì 6 ottobre (con inizio alle 17) saranno inaugurati.
La sezione braidese della Lilt (acronimo di Lega italiana per la lotta contro i tumori) che opera da tempo in città, guidata dalla fiduciaria Florens Panero, si è infatti trasferita dal palazzo di Confartigianato a questa zona più centrale e comoda.
Commenta Florens Panero: «Siamo davvero felici di essere in queste nuove stanze. L’associazione, che è un ente pubblico, opera senza fini di lucro e ha come compito primario la prevenzione oncologica. Noi dipendiamo dalla sede cuneese, diretta da Sergio Giraudo, anche se abbiamo una grande autonomia nelle attività».
I nuovi locali sono molto funzionali. Sono stati ricavati una sala accoglienza, una sala di attesa, una per le visite completa di dermatoscopio (regalato da un privato della zona), un salone per le conferenze e un ufficio per i numerosi volontari che vi operano, oltre ai doppi servizi. La Banca di Cherasco ha fornito tutti gli arredi.

Prevenzione su tre fronti

Un capitolo importante è quello dei volontari, che portano avanti la missione dell’associazione, che si riassume nella lotta contro i tumori, principalmente su tre fronti: la prevenzione primaria (stili e abitudini di vita), quella secondaria (promozione di una cultura della diagnosi precoce) e infine l’attenzione verso il malato, la sua famiglia, la riabilitazione e il reinserimento sociale. Commenta un volontario autista: «Un altro nostro servizio, molto importante per il territorio, è quello del trasporto dei malati che devono sottoporsi alla chemioterapia nei luoghi di cura. Questo trasporto, rivolto agli autosufficienti, costa 0,15 euro al chilometro. Recentemente, grazie al generoso contributo dell’associazione narzolese Camminando con Michela, abbiamo acquistato una Panda diesel, che unitamente al nostro Doblò ci consente di poter soddisfare molte richieste».
Conclude Florens Panero: «Per tutto il mese di ottobre offriamo la possibilità alle donne fino a 45 anni di età di effettuare una visita senologica preventiva e gratuita, inserita nel programma nazionale Lilt nastro rosa for woman (dopo i 45 anni le donne rientrano nel programma Prevenzione serena)». Per prenotare occorre chiamare il numero telefonico 0172-43.25.75 dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 12, e il martedì dalle 15 alle 17; i controlli vengono effettuati dall’oncologo Paolo Allione.
Valter Manzone