Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Magliano investe su municipio e palestra. Interventi per 730mila euro

LAVORI PUBBLICI L’impianto sportivo da 650mila euro sarà pronto a maggio 2018
Nel paese guidato da Luigi Carosso sono in corso diffusi interventi di restyling che contribuiranno a migliorare immagine e funzionalità del centro roerino.

E se alcuni, come la ristrutturazione del municipio, sono in dirittura d’arrivo, per veder conclusa l’opera più imponente, la nuova palestra in via di costruzione, si dovrà attendere ancora qualche mese. L’impianto sportivo, che potrà essere usato anche per altre attività integrative, sta sorgendo nelle vicinanze della cosiddetta “Magliano 2” e sarà sfruttato per attività scolastiche e ricreative, rivolte in prevalenza ai giovani.

Ecco come apparirà la palestra, oggi in via di costruzione, che dovrebbe essere ultimata a maggio 2018

I lavori sono stati appaltati alla Rossello costruzioni di Neive e dovrebbero concludersi entro maggio 2018.
«Per l’intervento sono stati stanziati 650mila euro, di cui 400 provenienti da mutuo e 250mila da avanzo del Comune. La fondazione Cassa di risparmio di Cuneo, invece, ha concesso al progetto un finanziamento di 45mila euro», spiega il sindaco Luigi Carosso, che aggiunge: «Il nostro obiettivo è concludere i lavori per maggio, così da aprire a giugno».

La nuova palestra maglianese si presenterà così sul lato Nord

Termineranno a fine novembre, invece, il consolidamento e la sistemazione della facciata del palazzo municipale. «L’intervento, appaltato alla ditta Bria di Magliano, consiste nella sistemazione del tetto della struttura e dell’impianto elettrico, oltre alla sostituzione degli infissi esterni», precisa il primo cittadino, che aggiunge: «I lavori per la sistemazione del palazzo costeranno 80mila euro, di cui 56mila provenienti da contributi regionali e 24mila da fondi comunali».
Possono dirsi conclusi, invece, gli ultimi ritocchi alla nuova biblioteca, nei locali dell’ex asilo in frazione Sant’Antonio. «Abbiamo installato i nuovi infissi e abbiamo concluso la sistemazione del cortile interno, che collega la biblioteca alle scuole», sottolinea Carosso, che conclude: «Siamo felici di questo intervento e i bambini ora hanno a disposizione un bel giardino in cui giocare in totale sicurezza».

Alessia M. Alloesio