Welfare locale tra ben-fare e ben-essere, incontro a Bra

BRA Il welfare locale e le sue prospettive, tra innovazione e sostenibilità, sono gli argomenti al centro di “Ben-fare e ben-essere di una comunità”, giornata organizzata dall’Amministrazione comunale e dalla Caritas interparrocchiale braidese, in programma sabato 11 novembre, con un’appendice in musica domenica 12 con lo spettacolo Direction home. La giornata dell’11 novembre si articolerà in due momenti: un convegno durante la mattinata e una serie di visite pomeridiane ai principali progetti realizzati in città, tra cui la Cittadella della solidarietà e la sua mensa sociale, il market della solidarietà, alloggi di housing sociale, l’orto sociale, oltre all’inaugurazione dello spazio Valoriuso in strada Tetti Raimondi.

IL CONVEGNO

I lavori si apriranno sabato alle 9 nell’auditorium della fondazione Cassa di risparmio di Bra in via Principi di Piemonte: dopo i saluti istituzionali del sindaco Bruna Sibille e l’introduzione del formatore e responsabile del Piano giovani del gruppo Abele, Michele Gagliardo, Beatrice Cerrino della Scuola di economia civile (Sec) relazionerà su come “Costruire un nuovo welfare: spunti alla luce del paradigma dell’economia civile”; seguiranno l’intervento “Dall’isolamento alla comunione” del direttore della Caritas diocesana di Torino Pierluigi Dovis e la presentazione della piattaforma di raccolta fondi a cura dell’assessore alle politiche sociali del Comune di Bra Gianni Fogliato. Chiuderanno la mattinata l’assessore regionale al welfare Augusto Ferrari, che presenterà le linee di indirizzo e le prospettive della Regione Piemonte, e don Giorgio Garrone, per i saluti e l’illustrazione del programma del pomeriggio.

PROTOCOLLO D’INTESA

Alle 14 alla Cittadella della solidarietà della Caritas (via Vittorio Emanuele II 107) è prevista la firma del protocollo d’intesa tra il Comune di Bra e l’associazione Vobis per l’implementazione delle attività di assistenza alla gestione economico-finanziaria di persone e famiglie in condizioni di difficoltà e disagio, alla presenza del presidente di Vobis, Franco Pau, e della responsabile della fondazione Don Mario Operti di Torino, Susanna Piccioni. Seguirà, alle 14.30, la visita alla Cittadella della solidarietà e ai progetti di welfare attivati nei locali alla parrocchia di San Giovanni.

SPAZIO VALORIUSO

La giornata si chiuderà con l’inaugurazione dello spazio Valoriuso di strada Tetti Raimondi 8, un nuovo luogo dove donare, scambiare e acquistare materiale vario, funzionante e in buone condizioni, realizzato dal Comune di Bra in collaborazione con l’associazione Piedi per terra nell’ambito del progetto “Dalla Cittadella della solidarietà a una comunità solidale”, con il finanziamento della Compagnia di San Paolo. Durante l’inaugurazione di sabato 11 i presenti potranno partecipare a laboratori di riuso e riciclo. Inoltre animazione musicale con il gruppo 4emotions e rinfresco a cura di Piedi per terra e Lapepita.

OLIVETTI IN MUSICA

Domenica 12, alle 16, nell’auditorium della fondazione Cassa di risparmio di Bra Le voci del tempo porteranno in scena lo spettacolo musicale Direction home, storia di Adriano Olivetti e della sua visione di welfare aziendale. Lo spettacolo ripercorre la vicenda dell’illuminato imprenditore, prendendo le mosse dall’intuizione del padre Camillo all’inizio del Novecento: costruire nella sua piccola Ivrea la prima fabbrica italiana di macchine per scrivere. Lo spettacolo utilizza il repertorio di canzoni visionario e senza tempo di Bob Dylan. Ingresso libero. Per informazioni contattare l’ufficio promozione sociale del Comune al numero 0172-43.82.34.