Meteo: previsto un nuovo peggioramento a fine anno

Alba da lunedì 10 ottobre sarà possibile accendere il riscaldamento

Dicembre sta trascorrendo con classiche caratteristiche invernali che ormai non si vedevano da alcuni anni, 26 temperature minime negative nei primi 26 giorni del mese e due nevicate che hanno consentito  di mantenere un paesaggio innevato ancora oggi (siamo a 24 giorni consecutivi con neve al suolo).

Una saccatura atlantica dal centro Europa riuscirà a coinvolgere anche buona parte del Nord Italia, da Ovest a Est.

Il peggioramento del tempo sarà comunque molto rapido, con nevicate sui monti e fiocchi in pianura, pioverà sulla Liguria di Ponente. le precipitazioni cesseranno entro le prime ore del pomeriggio e dalla serata il tempo migliorerà grazie alla rotazione delle correnti da Nord Ovest. L’afflusso di aria più fredda e secca comporterà però l’attivazione di venti di Foehn, non molto miti in questo frangente, che interesseranno soprattutto le vallate.

I giorni seguenti saranno ancora caratterizzati da una ventilazione più secca che manterrà il cielo sereno, le temperature però scenderanno nuovamente abbondantemente sotto lo zero in nottata e resteranno di poco positive durante il giorno.

Nuovo peggioramento verso fine anno con possibili piogge sulla Liguria il 31, intervallo il primo dell’anno e poi ancora maltempo che in pianura sul Piemonte potrà essere solo sotto forma di annuvolamenti in pianura e precipitazioni sui rilievi

Previsioni per Alba: www.datameteo.com/meteo/meteo_Alba

Previsioni per il Nord-Ovest: www.datameteo.com/meteo/meteo_Piemonte

Banner Gazzetta d'Alba