Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Il grande family show Tilt ad Alba

L’ANTICIPAZIONE Tilt, un family show mozzafiato da novanta minuti, sarà ad Alba il 28, 29 e 30 novembre, oltre al primo dicembre. Il Giorgio Busca costituirà la tappa numero due del tour natalizio in partenza da Montecatini il 22 novembre per arrivare fino al 6 gennaio 2020, toccando anche Udine, Sanremo, Milano e Bologna.

Sarà Le cirque world’s top performers, la compagnia formata dai migliori artisti del nouveau cirque – spettacolo dal vivo basato sull’arte circense organizzata su basi drammaturgiche –, provenienti dal Cirque du soleil, a presentare uno spettacolo inedito capace di far entrare il pubblico nel sogno.

LO SPETTACOLO

Rifugiandosi in un mondo in cui ciò che accade è virtuale, si perde il senso di ciò che è reale, tangibile. Infatti, alla fine, per quanto possa sembrare fantastico e perfetto, questo mondo implode e va in tilt: è questo che ha ispirato il titolo. Lo show prende spunto dal lavoro di Steven Spielberg Ready player one, tra i primi cinque film campioni d’incasso firmati dal celebre regista. Per renderlo al meglio Le Cirque world’s top performers metterà in scena un cast di livello internazionale, formato da artisti eccellenti nelle arti circensi contemporanee: si esibiranno in numeri aerei e a terra che incanteranno per la loro spettacolarità, per la musica e le coreografie. I loro corpi eccezionali interpreteranno l’amicizia, l’alleanza e soprattutto la verità e l’amore.

UNA STAR MONDIALE

Gianpiero Garelli –fondatore e guida del progetto, coadiuvato da Onofrio Colucci, general artistic director – ha voluto nel ruolo di direttore artistico di Tilt Anatoliy Zalevskyy: acclamato in tutto il mondo è un artista di spicco e di caratura internazionale del nouveau cirque e del Cirque du soleil. Ha vinto i premi internazionali più ambiti e il suo Paese lo ha insignito del più alto riconoscimento, come artista onorario dell’Ucraina. La sua è una carriera di successo, frutto di un lavoro costante, di sacrifici e di continua ricerca per migliorare. Impiegando le proprie risorse, ha deciso di fondare un centro di formazione per l’educazione e l’insegnamento delle arti circensi, destinato ai giovani di almeno 8 anni, poi di creare una compagnia, Rizoma, da cui ha selezionato un gruppo di artisti per Tilt.

LE CIRQUE WORLD’S TOP PERFORMERS

Partito da zero con lo spettacolo Alis nel 2016, Le cirque world’s top performers ha prodotto nove tour, registrando sempre sold out e record di spettatori. Il progetto vanta oggi una rete di oltre settantacinque artisti provenienti da quattordici Paesi del mondo. Tra l’altro, si tratta di una storia italiana, che porta la firma della società cuneese A-group del presidente Gianpiero Garelli, grande appassionato di circo moderno. Imprenditore dalla lunga esperienza internazionale, Garelli ancora oggi si definisce contagiato da quella «buona dose di sana follia», di quando si lanciò nella produzione di Alis. Tilt vuole bissare il successo, emozionare e divertire spettatori di ogni età, presentando i migliori performers.

g.a.