Porte aperte alla sera alla Madonna dei fiori di Bra per 4 giovedì

BRA Porte aperte e lampade accese per la prima edizione della Notte dei santuari. Alcuni dei luoghi di culto tra i più raccolti e prediletti del nostro Paese hanno iniziato ad accogliere i fedeli e visitatori dal tramonto alla mezzanotte, in alcuni casi fino alle prime luci del giorno dopo. Da quelli noti in tutto il mondo come il santuario della Madonna di Pompei, della Vergine nera di Tindari o della Consolata di Torino, fino a quelli che raccontano le radici cristiane di valli e piccoli comuni.

Anche don Giancarlo Avataneo ha accolto questo invito e il santuario della Madonna dei fiori, per quattro giovedì a partire dal 27 giugno fino al 18 luglio, aderirà all’iniziativa. L’aperetura serale sarà dalle 21 alle 22. Quattro temi per quattro giovedì: giovedì 27 giugno nel santuario antico, “Davanti a te, Signore”, adoremus Domine; giovedì 4 luglio nel santuario nuovo, Alla porta di Maria, Ave Maria; giovedì 11 luglio nel santuario antico, Tu hai parole di vita eterna, Il Vangelo aperto: Lui ci parla e infine giovedì 18 luglio nel pronao del santuario nuovo davanti al mosaico e al portale: “Laudate Dominum”, canti di lode e di acclamazione.

Lino Ferrero