La pattuglia li sorprende su un’auto con la targa falsa

Controlli speciali a Ferragosto: quattro persone denunciate

CHIERI C’è anche un astigiano di 30 anni fra le persone deferite all’autorità giudiziaria dai Carabinieri di Chieri. L’uomo è stato sorpreso, assieme a un coetaneo residente a Carmagnola, a bordo di una Fiat Panda assieme a un “sodale”, lo scorso 14 gennaio, nel territorio comunale durante un’azione di pattugliamento svolta dai militari della compagnia locale dell’Arma. A bordo dell’autovettura, alla quale erano state alterate le targhe con un adesivo applicato a camuffare una lettera e un numero dell’identificativo, è stato rinvenuto un kit da scasso munito di tutto punto. Guanti neri, copricapi, fascette di plastica, un cacciavite, metal detector e due radio portatili, materiale del quale non hanno saputo giustificare i possibili utilizzi. I Carabinieri li hanno denunciati per uso di atto falso e possesso ingiustificato di grimaldelli.

Davide Gallesio 

Banner Gazzetta d'Alba