Sicurezza e liquidità: Confindustria organizza due gruppi per le consulenze specializzate

CUNEO Per Confindustria Cuneo la fase 2 è già realtà. L’associazione presieduta da Mauro Gola si dimostrò reattiva fin dall’inizio dell’allarme coronavirus allestendo una task force per l’emergenza già a metà gennaio che, con il passare dei giorni, ha risposto in modo tempestivo alle richieste di consulenza delle aziende.

In vista dell’uscita dalla fase acuta dell’emergenza, il direttore, Giuliana Cirio, ha concordato con i colleghi il potenziamento di tale operatività, con lo sdoppiamento della task force. Da essa sono nati due gruppi in cui, accanto ai funzionari di Confindustria Cuneo, che hanno dato ampia prova della propria competenza, sono stati inseriti alcuni qualificati professionisti esterni per affrontare situazioni e temi sempre più particolareggiati, in base alle esigenze di ciascuna azienda.

Da sinistra: Andrea Corniolo e Nicolò Cometto

Il pool Riorganizzazione in sicurezza è coordinato da Andrea Corniolo  ed è contattabile all’indirizzo e-mail poolriorganizzazione@uicuneo.it: è focalizzato sulle incombenze che spettano alle imprese per poter riprendere l’attività seguendo i protocolli di sicurezza varati a livello nazionale per garantire la salute dei dipendenti e dei collaboratori.

Il pool Pronto intervento impresa, coordinato da Nicolò Cometto e raggiungibile (e-mail poolprontointervento@uicuneo.it ) opera sul delicato terreno del supporto alle imprese con problemi di liquidità in un momento nel quale, per ragioni burocratiche e perché la problematica ha una valenza mai vista, tardano le erogazioni dei mutui garantiti dallo Stato.

Per contattare telefonicamente Confindustria Cuneo il numero di telefono è 0171-455440.