Si aprono spiragli per il ricollocamento dei dipendenti della Miroglio di Govone

I dipendenti della Stamperia di Govone hanno manifestato la scorsa settimana ad Alba.

ALBA Proseguirà nel pomeriggio di oggi, venerdì 10 luglio, la trattativa fra sindacati e dirigenza del gruppo Miroglio per il futuro dei 152 dipendenti della stamperia di Govone chiusa  a inizio settimana. I colloqui si tengono nella sede di via Santa Margherita. «Abbiamo avuto una prima apertura da parte dell’azienda ai ricollocamenti interni ed esterni. C’è uno spiraglio, non ce lo lasceremo sfuggire» spiega il responsabile sindacale Mario Rolandini. «La cassa integrazione durerà un anno: in quella finestra puntiamo a ricollocare tutti gli operai. Le autorità, con le loro visite ci hanno dimostrato che sono con noi», conclude il sindacalista.

Davide Gallesio