Due interventi di soccorso sul Monviso. Alpinisti recuperati con l’elicottero

Grave incidente sulla strada del colle d'Esischie a Marmora: auto si ribalta, ferita 61enne elitrasportata al Cto di Torino

MONTAGNA Due interventi del Soccorso alpino sono stati effettuati oggi sul Monviso. Il primo, all’alba di sabato 22 agosto, ha riguardato un alpinista caduto all’attacco della via normale, a circa 3.300 metri di quota. La segnalazione è arrivata alle sei del mattino, ora in cui le basi operative del 118 piemontese – osserva un comunicato del Soccorso alpino – sono ancora chiuse. L’uomo è stato accudito dal compagno di cordata, che dalla centrale operativa ha ricevuto indicazioni da un infermiere fino all’arrivo dell’elicottero, decollato alle 7 da Alessandria. L’alpinista è stato portato in ospedale.

Nel pomeriggio una alpinista che stava salendo lungo la cresta Est è rimasta colpita da una scarica di sassi. Nonostante l’infortunio a un piede ha completato la scalata ma in seguito si è resa conto che non era in grado di affrontare la discesa. Un elicottero ha recuperato la donna con un verricello e l’ha condotta in ospedale.

Ansa

Banner Gazzetta d'Alba