Con la pioggia l’acqua si infiltra in alcuni punti del nuovo ospedale

VERDUNO «Piove all’interno dell’ospedale Ferrero»: a ogni temporale, sono diverse le segnalazioni di questo tipo che arrivano a Gazzetta d’Alba da parte di utenti e dipendenti. L’ultima è di questa mattina, venerdì 11 settembre, nell’imminenza del forte temporale.

Abbiamo chiesto spiegazioni al direttore generale dell’Asl Cn2 Massimo Veglio: «Non si può dire che la segnalazione sia falsa, ma parlare di pioggia è improprio e fuorviante. La verità è che esistono dei punti, in particolare vetrate, dal quale entra qualche goccia in caso di forti piogge. Non dovrebbe succedere, ma ricordiamoci che parliamo di una struttura enorme, che esige un monitoraggio costante. In questo momento, abbiamo punti che presentano queste problematiche ma, appena vengono alla luce, provvediamo subito a sistemarli».

Per esempio, nella zona adiacente all’ingresso, c’è una piccola area delimitata al di sotto di una vetrata, dal quale nella mattinata ci sono state delle perdite.

«Sempre stamattina, abbiamo avuto problemi con un tombino nel parcheggio, cosa che può accadere un po’ ovunque. Ciò che possiamo dire è che parliamo di problematiche molto limitate e che la struttura non presenta alcun problema strutturale», ribadisce Veglio.

Francesca Pinaffo