Definite le quattro semifinaliste della Superlega di pallapugno

Araldica Castagnole Lanze, Barbero Virtus Langhe, Torfit Langhe e Roero Canalese e Marchisio Nocciole Cortemilia sono le squadre semifinaliste della Superlega Fipap Acqua San Bernardo-Banca d’Alba.

L’Araldica Castagnole Lanze di Massimo Vacchetto conquista la semifinale grazie al successo per 11-5 con l’Araldica Pro Spigno di Marco Battaglino nello spareggio giocato sul neutro di Dogliani. Alla “bella” si era arrivati con le rispettive vittorie casalinghe: 11-3 a Castagnole delle Lanze e 11-10 a Spigno Monferrato. La Marchisio Nocciole Cortemilia di Cristian Gatto, dopo aver vinto la partita di andata a Cuneo per 11-8, s’impone sul proprio sferisterio per 11-7, eliminando così dalla competizione l’Acqua San Bernardo Ubi Banca di Federico Raviola.

Come all’andata di Dolcedo, così il ritorno a Canale: la Torfit Langhe e Roero Canalese di Bruno Campagno accede alla semifinale superando con un doppio 11-7 la Olio Roi Imperiese di Enrico Parussa. Infine, dopo essersi imposti 11-5 a Dogliani, la Barbero Virtus Langhe di Paolo Vacchetto detta legge anche in trasferta a San Benedetto Belbo, vincendo 11-7 la partita di ritorno con la Tealdo Scotta Alta Langa di Davide Dutto.

In semifinale l’Araldica Castagnole Lanze incrocerà la Barbero Virtus Langhe, mentre la Torfit Langhe e Roero Canalese se la vedrà con la Marchisio Nocciole Cortemilia.

Fabio Gallina