Un ettaro di piante di marijuana nel parco della residenza reale di Stupinigi

STUPINIGI Un ettaro di piante di marijuana coltivate nel parco, bene Unesco, che circonda la palazzina di caccia sabauda: lo hanno scoperto i Carabinieri della Tenenza di Nichelino che, dopo lunghi appostamenti, hanno arrestato un trentenne di origini albanesi.

L’uomo, assieme ad alcuni complici, aveva disboscato alcune aree del parco per trasformarle in una piantagione: trecento le piante rinvenute dai militari, alcune già in avanzato stato di sviluppo. Attorno alle zone “coltivate” l’arrestato aveva organizzato un sistema di approvvigionamento idrico, attraverso un pozzo artesiano e si era ricavato spazi per il soggiorno e depositi per attrezzi e fertilizzanti. L’uomo ora si trova nel carcere delle Vallette: dovrà rispondere dell’accusa di coltivazione a fini di spaccio e della violazione delle norme di tutela dei beni paesaggistici; l’intera zona verrà sottoposta a bonifica e rimboschimento.

Davide Gallesio